DIGITAL JOBPLACEMENT: matching per le professioni digitali al WMF18

web-marketing-festival--800x552

Il termine “Job Placement” non vi dice nulla? Di sicuro ne avrete sentito parlare! Ma noi di Sociallending vi rinfreschiamo la memoria ricordandovi che un che i Job Placement sono dei servizi che hanno il compito di facilitare l’ingresso dei giovani nel mondo del lavoro, orientando soprattutto gli studenti e neolaureati, favorendo i primi contatti con le aziende ed assistendo aziende ed enti pubblici nella ricerca e nella selezione di studenti e neolaureati.

Sociallending ci tiene a farvi presente che anche questa edizione 2018, il Web Marketing Festival non si fa mancare proprio nulla, rimanendo l’occasione offerta ai giovani più completa e fornita per  possibilità di crescita professionali.

Al di là della propensione stessa del Festival al mondo digitale,la sezione qui argomentata è giustificata dalla presa di coscienza che secondo i dati della Commissione Europea sull’occupazione nelle professioni digitali, si stima che nel 2020 oltre 900mila posti di lavoro potranno rimanere non occupati a causa della mancanza di skills adeguate in ambito ICT. Nel contesto italiano, solo il 12% dei giovani trovano occupazione nel settore, contro la media continentale del 16%, nonostante la domanda di professionisti digitali sia in costante aumento e arrivi a sfiorare il +30%.

Il Web Marketing Festival si inserisce all’interno di questa digital trasformation per contribuire e favorire l’occupazione nel campo digitale riproponendo per la terza edizione il “Digital Job Placement”, ovvero un’area interamente dedicata all’incontro tra domanda e offerta, un servizio di recruitment per le professioni digitali che mette in contatto aziende con posizioni aperte e professionisti in cerca di occupazione. L’obiettivo è colmare il gap favorendo l’occupazione, soprattutto giovanile e offrendo concrete opportunità di matching. Durante le precedenti edizioni sono stati oltre 400 i colloqui di lavoro organizzati.

Sociallending non poteva non  dedicare uno spazio apposito a questa sezione, il successo e i numeri della scorsa edizione 2017 parlano chiaro.

Ci sono stati centinaia di colloqui di lavoro, tante posizioni aperte e un gran numero di CV ricevuti e dato che uno dei propositi che muove la nostra macchina è combattere  la disoccupazione giovanile, la segnalazione di una possibilità del genere ci riguarda dal profondo della nostra vision. Siamo consci del fatto che il mondo del lavoro è cambiato, siamo nell’era del digitale dove ormai tutto avviene in maniera veloce, in tempo reale e di conseguenza anche l’idea della figura lavorativa dovrebbe evolversi in contemporanea. Diciamo “dovrebbe” perché proprio a causa della frenesia di un mondo che corre più veloce dei suoi abitanti, facciamo ancora fatica ad abituarci a professioni non più legate ad un mondo del lavoro classico e così come noi lo conosciamo; esiste di fatto la mancanza di cultura rispetto alle professioni digitali e la necessità di valorizzare le competenze in questo settore. Questa nuova era digitale ci chiede di essere più smart, soprattutto  perché la domanda di professionisti digitali è sempre più in una crescita continua. Già solo in Italia si registra un numero medio che arriva fino al 30%, ed un gap tra la domanda e l’offerta. Il gap avviene perché l’offerta di lavoro per queste professioni per queste professioni è nettamente superiore alla domanda.

Facendo il punto della situazione speriamo di avervi dato il suo aiuto anche in questo modo, segnalandovi questa importante sezione. Vi facciamo un in bocca al lupo, con la speranza che sfruttiate al meglio l’opportunità che gli ideatori e lo staffi del WMF vi hanno messo a disposizione. Se sarete presenti nei tre giorni sappiate che ne varrà la pena.

Ci si vede al Web Marketing Festival, intanto StayTuned on Sociallending e sui nostri canali social.

Ci vediamo a Rimini dal 21 al 23 Giugno!

Per maggiori informazioni visita: https://www.webmarketingfestival.it/

 

banner-statico1728x90

Share on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Tweet about this on Twitter

Lascia un commento

Scrivi il tuo primo Commento

Avvertimi se ci sono
wpDiscuz