Il NEPAL rurale e montano

Certificazione di destinazione sostenibile

Federica Riccadonna Imprenditorialità sociale marzo 8, 2022 at 8:48 am
€953.00
Risorse necessarie € 40.000
7
Sostenitori
219
Giorni mancanti
Sostieni Adesso
ex disposizioni per la raccolta del risparmio dei soggetti diversi dalle banche
Share on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Tweet about this on Twitter
  • Descrizione
  • Documenti
  • Commenti
  • Sostenitori

Descrizione del progetto

btn_donate_LG

English Version 

Il Nepal rurale e montano in campagna crowdfunding su Sociallending. La genesi e lo sviluppo di questo progetto, nascono dall’incontro, dallo scambio e da un’idea comune: la creazione di un’opportunità di sviluppo sostenibile attraverso un’attività che non è solo economica, ma anche sociale e culturale: il turismo escursionistico responsabile.

Nel 2011 io, Federica, Trentina, parto per il Nepal per una tesi di ricerca di studi per la pace e mediazione, in relazione al conflitto civile che ha travolto il paese fino al 2006. Decido di fermarmi, fino ad oggi! Nel 2013, infatti lavorando come mediatrice con la comunità locale per dei progetti infrastrutturali, conosco Rabindra, leader della regione e social mobilizer e iniziamo a lavorare insieme, in una zona a nord di Kathmandu, Melamchi, in progetti sociali a beneficio della comunità locale. Nel 2017, intravediamo nel turismo un’opportunità di sviluppo delle zone remote, rurali e montane. Fondiamo quindi l’agenzia di turismo sostenibile Garima Voyage, che in Nepalese significa Dignità. Un lavoro che unisce la passione per il trekking e la scoperta, con il desiderio di giustizia sociale, attraverso una più equa distribuzione di opportunità.

Grazie all’amicizia con SAT (Società Alpinisti Tridentini), nasce quindi nel 2018 un vero e proprio intervento di assistenza tecnica e formazione per l’identificazione, creazione e mappatura di percorsi escursionistici, che si appoggiano a sentieri già in uso quotidiano tra la comunità locale, per gli spostamenti o attività agricole, o allevamento.

IMG_0320

IMG_2379-1024x683

melamchi

Un gruppo di membri del Consiglio Direttivo inclusa la Presidente, lavorano sul campo insieme alla comunità e autorità locali, per la segnaletica e mappatura dei percorsi; scambiano opinioni con le autorità regionali e nazionali preposte al turismo e non solo, nella zona del comune di Melamchi, 40 km a nord di Kathmandu.

L’entusiasmo suscitato in Melamchi porta a una reazione a catena, che coinvolge altri comuni limitrofi come Panchpokhari e tra il 2019 e il 2021, si allarga quindi la rete sentieristica di oltre 60 km e grazie al sostegno governativo, siamo riusciti a mettere su una ricca offerta di homestay e servizi per i turisti, con il valore aggiunto di dare fiducia, riconoscimento e dignità alla cultura del luogo. Questa rete si collega anche al Great Himalayan Trail.

IMG_3175                            

La cultura e ricchezza delle comunità locali è rappresentata da una popolazione composta da tantissimi gruppi etnici diversi, con tradizioni, lingua e abitudini diverse, ma che vivono e coabitano nel rispetto della tolleranza e della comprensione reciproca. Il rischio rappresentato da un ambiente montano e rurale fragile, soggetto ai cambiamenti climatici (come nell’alluvione dell’estate 2021) e la mancanza di alternative economiche ad un’agricoltura di sussistenza, portano all’abbandono di questi territori, insieme all’impoverimento culturale. Questo intervento mira invece a diversificare le attività del territorio, portando ad una maggiore resilienza della comunità e una migliore gestione delle risorse naturali, azioni che guidano verso un rafforzamento identitario e una protezione, promozione di cultura e tradizioni autentiche, ricchezza inestimabile e fonte di felicità e dignità di ogni gruppo umano.

IMG_3163

IMG_3188

Nel 2021, vinciamo il premio WLO Innovation Award per il progetto  Trekking Routes in Nepal: Path for a Sustainable Development Model per il modo in cui ci si concentra sugli aspetti sociali e culturali del tempo libero.

L’attività escursionistica infatti, porta ad un’esperienza vissuta sia per gli individui in una comunità, che per i visitatori della comunità stessa, diventando  soluzione creativa per migliorare collettivamente la qualità della vita sociale, culturale, ambientale ed economica dell’area dove operiamo. Grazie a questo riconoscimento abbiamo deciso di passare alla fase successiva per promuovere questo percorso e allargare i benefici alle comunità limitrofe, ma soprattutto indirizzare il desiderio di sviluppo sostenibile della comunità attraverso l’ottenimento della CERTIFICAZIONE DI DESTINAZIONE SOSTENIBILE entro il 2024. Promuovere un turismo autentico, che arricchisca il territorio, puntando alla sostenibilità per il visitatore ma soprattutto per la comunità ospitante. Sarebbe la prima certificazione di questo tipo in Nepal. Un segnale importantissimo!

IMG_3306

Questo lavoro diventerà possibile solo grazie alla collaborazione con UNITN, nel Master di Sostenibilità del Turismo, grazie ai suoi studenti e professori che verranno coinvolti nella progettazione e implementazione attraverso la mediazione di SAT. Il trasferimento di conoscenze passerà anche dalla collaborazione con l’Università Nepalese e i suoi studenti, che parteciperanno alla ricerca. L’obiettivo a primavera 2022 è la raccolta dati ed elaborazione rispetto alla certificazione, per raggiungere nell’autunno 2022, le prime fasi di implementazione e monitoraggio, passando dal trasferimento di know-how, capacity building e rafforzamento di istituzioni preposte a intraprendere le azioni verso la certificazione.

Ad accompagnarci in questa ambiziosa, ma entusiasmante scalata verso la cima dei nostri obiettivi, saranno anche Kevin Cortella (storyteller) e Alessandro Polla (filmmaker), due giovani intraprendenti che realizzeranno un film documentario per promuovere il territorio, raccontare le straordinarie storie delle persone che lo abitano e per sottolineare il valore della Certificazione di Sostenibilità, fondamentale non solo per la comunità e i luoghi dove operiamo, ma anche per aumentare la consapevolezza dei visitatori sull’importanza di fare turismo con attenzione, rispettosi del proprio impatto e sostenibili nei propri atteggiamenti.

Ed è qua che vi chiediamo aiuto: se credete nella nostra missione e nella nostra visione! Necessitiamo di 40.000,00 euro! Siamo convinti che un autentico lavoro di squadra possa veramente fare la differenza. Richiede pazienza, cambi di programma, ma una direzione chiara.

IMG_3315

Potete farlo cliccando sul tasto donazione all’inizio di questa descrizione progettuale oppure cliccando sul tasto SOSTIENI ADESSO, posto in alto a destra; verrete successivamente contattati in mail, ricevendo ulteriori dettagli della raccolta fondi.

E’ possibile partecipare in tre modalità diverse e con contributi liberi e di qualsiasi importo, oppure scegliendo una delle seguenti fasce di donazione a cui corrisponderanno delle ricompense specifiche, così come riportato nell’infografica:

1.  Tramite donazione:

scalate ricompense campagna nepal

ricompensa 1 campagna nepal

ricompensa 2 campagna nepal2. Unendoti a noi nell’apertura di sentieri/manutenzione che avverrà in due fasi: primavera 2022 o autunno  2022. Diventa Volontario SENTIERI in NEPAL! con 1000 euro farai un’esperienza di 10 giorni straordinaria tra le bellezze di Kathmandu e gli straordinari scenari del Melamchi e Panchpokhari incontaminati tra homestay locali alla scoperta dell’autenticità del territorio. Maggiori info: trekking volontari sentieri

3. Se ti senti di sfidare i limiti del possibile APRI CON NOI LA VIA per il GAMCHEMPO peak (6378 mt), una prima apertura assoluta dal versante di Panchpokari! con 3000 euro sarai il primo ad aver aperto la via per la cima piu’ vicina e accessibile da Kathmandu, che puo’ diventare un richiamo straordinario per scoprire questi luoghi senza tempo. Per maggiori info: Gamchempo peak

Fare sviluppo sostenibile attraverso il turismo e non semplicemente sviluppare il turismo! Se ci credi anche tu SOSTIENICI su Sociallendingitalia in quest’avventura, in questo trekking virtuale verso la cima dei nostri obiettivi.

Share on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Tweet about this on Twitter

Lascia un commento

Scrivi il tuo primo Commento

wpDiscuz