Immergō 

L’arte esplora l’irreale

Teatro Kappao Imprenditorialità sociale marzo 3, 2021 at 6:53 pm
€0
Risorse necessarie € 25.000
7
Sostenitori
83
Giorni mancanti
Sostieni Adesso
ex disposizioni per la raccolta del risparmio dei soggetti diversi dalle banche
Share on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Tweet about this on Twitter
  • Descrizione
  • Documenti
  • Commenti
  • Sostenitori

Descrizione del progetto

Ciao, siamo l’Associazione culturale Teatro KappaO, un’impresa culturale specializzata in spettacolo dal vivo e con questa campagna crowdfunding ci piacerebbe raccontarti di noi e di cosa vogliamo realizzare con il tuo aiuto. Lavoriamo ormai da svariati anni nell’ambito della produzione teatrale di sperimentazione artistica contemporanea; abbiamo sviluppato la nostra ricerca in uno “spazio” ideale di interazione e contaminazione tra varie discipline (teatro, musica, danza, arti visive, tecniche digitali) dilatando il concetto della mutazione della “forma teatrale”, come vocazione della pratica e della poetica. Attraverso produzioni teatrali, eventi culturali, progetti di spettacolarizzazione e di formazione, vogliamo sviluppare una forma d’arte collegata al nostro tempo, abbracciando la tradizione e rilanciando un’identità definita tra le nuove frontiere del contemporaneo.

Dal teatro classico alla realtà immersiva. La campagna è pensata per dare vita con il tuo sostegno, ad una nuova produzione che vede la poetica muoversi su tracciati multidisciplinari, sensoriali e tecnologici, che si fonde con lo spettacolo dal vivo attraverso performance site specific, produzioni teatrali, concerti, attività culturali e percorsi interattivi audio visivi. Molto più semplicemente vogliamo dare vita ad una fusione tra lo spettacolo dal vivo e la tecnologia immersiva.

5

Nel mondo dell’audio visivo l’ingresso della tecnologia e della realtà virtuale ha rivoluzionato il sistema produttivo, trasformando professioni e modalità lavorative. Oggi la scenografia virtuale è in grado di creare qualunque ambiente tridimensionale, pensiamo per esempio alla ricostruzione di siti persi o di location che purtroppo hanno subito dei danni nel corso dei secoli (vedi Colosseo). L’avanzamento delle tecnologie informatiche permette quindi, di navigare in ambientazioni  foto realistiche in tempo reale, interagendo con gli oggetti virtuali. Che si traduce nel nostro settore in diversi tentativi di immettere lo spettatore nella realtà virtuale attraverso l’uso di schermi e proiezioni in una relazione integrata con drammaturgia, regia e luci.

Dare vita dunque a un set virtuale dove scenografia sintetica progettata al computer mediante la realtà virtuale sostituisce il tradizionale spazio scenico costruito, almeno per quanto riguarda la cinematografia, ma non solo. 

Il percorso che abbiamo immaginato parte dalle opere del teatro greco di Eschilo, autore da sempre definito “arcaico”, ma capace di attraversare i secoli esplorando l’essenza e gli interrogativi immortali dell’animo umano. L’intenzione è quella di creare una connessione tra teatro classico e nuove tecnologie, attraverso la produzione di cinque video immersivi a 360° della durata di circa 20 min. ognuno, incentrati su performances multidisciplinari tratte da cinque opere scelte (Prometeo, I sette contro Tebe, Orestea trilogia – Agamennone , Coefore , Eumenidi ) adattate in chiave contemporanea, realizzati all’interno di alcuni siti archeologici delle province di Latina e Frosinone. Una ripresa centrale a 360° diventa il punto di vista dello spettatore. Il video registra la messa in scena dal vivo nello stesso tempo in qualsiasi direzione, mentre i performers e i supporti scenografici audio visivi agiscono nello spazio scenico in maniera circolare, creando dettagli e visioni corali e interagendo con lo spettatore “immaginario” al centro della scena. Il materiale video prodotto sarà poi fruibile dal pubblico in una serie di eventi dedicati, attraverso l’utilizzo di tecnologie per la realtà immersiva. L’utente infatti, durante l’esecuzione del video, attraverso l’utilizzo di appositi strumenti (occhiali per video immersivi 360°, cuffie o casse audio dolby 360°, etc.), avrà la possibilità di vivere una vera e propria esperienza teatrale immersiva, nella quale l’azione scenica si svolge ovunque intorno a lui e non soltanto di fronte, diventando egli stesso protagonista/personaggio dell’opera e interagendo sensorialmente con la performance, anche grazie ad uno studio frequenze sonore e percezioni sensoriali presenti fisicamente nel luogo che accoglierà il pubblico.

6

Le riprese originali saranno prodotte in cinque siti archeologici delle province di Latina e Frosinone, attraverso la messa in scena reale con il supporto di impianti, allestimenti, scenografie ambientali e tecnologie digitali. Nello specifico partiremo con la prima tappa all’interno del Parco Regionale di Gianola, in particolare nell’antica villa attribuita a Mamurra. Le location poi diventano parte integrante del racconto, dove la fruizione ha una doppia possibilità: lo spettatore, attraverso le tecnologie e gli strumenti dedicati, vive le performance virtualmente nel luogo stesso della ripresa (sito archeologico) oppure in altri luoghi esterni o interni (piazze, centri storici, sale, etc.) mediante la costruzione di “stanze” dedicate, dove gli spettatori potranno scegliere le opere e i luoghi virtuali da visitare.

Il progetto, ovviamente, tiene conto dell’assoluta adattabilità e realizzabilità in conformità alle attuali (ed eventualmente future) esigenze sanitarie, puntando sulla versatilità e agilità dell’allestimento strutturato e ideato con la consulenza di un’equipe specializzata in sicurezza sul lavoro (tenendo conto delle vigenti normative causa Covid-19 per lo spettacolo dal vivo) che seguirà tutte le fasi del progetto con un responsabile nominato per presidiare tutti gli eventi. Si prevede la realizzazione di un sito web dedicato, che verrà utilizzato come canale principale per la comunicazione online, a scopo informativo e promozionale, e come strumento di supporto agli altri canali nella strategia di marketing. Il sito, inoltre, sarà utilizzato per la gestione di prenotazioni e pagamenti per gli eventi in programma, in connessione con piattaforme e sistemi di biglietteria online, riconosciute dalla SIAE.

7

Per realizzare tutto ciò necessitiamo di 25.000,00 euro, ulteriori risorse economiche vogliamo reperirle grazie alla partecipazione ad un bando della Regione Lazio dello scorso ottobre 2020. Impiegheremo tutto il raccolto nella realizzazione del progetto rispettando le fasi progettuali così come le abbiamo descritte.

Se deciderai di sostenerci ti riserveremo delle ricompense speciali, delle illustrazioni inedite di Fabio Magnasciutti realizzate per il Teatro KappaO: 

da € 0-59 | Cartolina (ed. limitata); 

da € 60-100 | Poster + cartolina (ed. limitata); 

da € > 100 | Quaderno + poster + cartolina (ed. limitata). 

165887376_2466488756808502_5080832934582566439_n

Donare alla nostra campagna sarà molto semplice: con PayPal cliccando su -> MONEY BOX IMMERGO ; oppure tramite registrazione alla piattaforma Sociallending e cliccando nello spazio in alto a destra SOSTIENI ADESSOa conclusione del passaggio riceverai durante la giornata e via mail tutte le informazioni utili comprese le coordinate bancarie se preferite effettuare un bonifico o una ricarica tramite PostePay Evolution. 

L’obiettivo che vogliamo raggiungere è il seguente: a parte la breve parentesi estiva, concerti e rappresentazioni teatrali hanno subito forse i maggiori danni della crisi sanitaria, tra soluzioni tecnologiche e digitali insufficienti dando vita, come dicono molti alla necessità di rivendicare la cultura della socialità; pensiamo che dare vita ad un’alternativa valida ed efficace sia un nostro dovere, reinventare dunque e insieme a te che deciderai di sostenerci, modalità materiali e digitali, luoghi reali e virtuali nei quali continuare a praticare arte, intelligenza, bellezza. Vogliamo andare in questa direzione: utilizzare nuovi incentivi per progettare piattaforme e tecnologie capaci di scalvare ogni isolamento e separazione che rimarranno comunque necessari finche questa emergenza sarà conclusa.

Tutto ciò, farlo senza di te, è impossibile. Sostienici Adesso!

Share on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Tweet about this on Twitter

Lascia un commento

Scrivi il tuo primo Commento

wpDiscuz