Scuderia Unicas

Il Team Formula Student dell’Università di Cassino

Alberto Pagano Imprenditorialità tecnologica luglio 9, 2021 at 5:16 pm
€268.50
Risorse necessarie € 50.000
18
Sostenitori
96
Giorni mancanti
Sostieni Adesso
ex disposizioni per la raccolta del risparmio dei soggetti diversi dalle banche
Share on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Tweet about this on Twitter
  • Descrizione
  • Documenti
  • Commenti
  • Sostenitori

Descrizione del progetto

BANNER (2)

La Scuderia Unicas nasce nel gennaio 2021 dal forte desiderio degli studenti dell’Università di Cassino e del Lazio Meridionale di mettere in gioco le proprie capacità in un progetto multidisciplinare, che permettesse non solo di coltivare esperienze pratiche, ma anche di approfondire aspetti teorici legati ai propri ai nostri corsi di studio.

La nostra squadra è formata attualmente da 113 studenti dell’ateneo cassinate provenienti da sette corsi di studio differenti e uniti da un unico obiettivo: la costruzione di una vettura prototipo a propulsione elettrica per partecipare al campionato Formula ATA che si terrà a Varano De’ Melegari nel luglio 2022, una competizione universitaria internazionale di design automotive che si tiene ogni anno in diverse parti del mondo sotto la denominazione di Formula SAE. In Italia prende il nome di Formula ATA, è curata dall’ANFIA ed è attualmente uno dei riferimenti in tema di innovazione per le tecnologie automotive.

Abbiamo strutturato il nostro team come una vera e propria azienda, contando su un direttivo che gestisce otto reparti tecnici e due non tecnici; tutta la squadra è progetto ufficiale dell’associazione non profit ALACLAM -l’associazione dei laureati dell’Ateneo – Università di Cassino e del Lazio Meridionale. Nulla è lasciato all’improvvisazione: le competenze sono le più variegate e la collaborazione avviene tra studenti di ingegneria, economia, scienze motorie e lingue, coinvolgendo la gran parte dei corsi di studio presenti nel nostro ateneo.

photo_2021-05-04_18-02-10

La progettazione e la costruzione della vettura è di nostra completa responsabilità, siamo noi che ideiamo e progettiamo tutti i componenti che verranno poi prodotti e ultimati in collaborazione con le aziende sponsor. Noi  studenti, ovviamente siamo supportati da diversi docenti e dalla struttura direttiva dell’ateneo. Costruire un veicolo da competizione è un processo lungo e complesso, tempestato per lo più da molti trade-off e decisioni per rendere il prototipo realizzabile ed economicamente sostenibile.

Affinché il prototipo sia anche realizzabile in tempi brevi abbiamo deciso di puntare su due aspetti in particolare: un powertrain elettrico di alto livello e un sistema telemetrico in tempo reale con possibilità di ampliamento funzionale. La configurazione propulsiva è caratterizzata da due motori posteriori Emrax 208 da 68 kW, scalati a 40 kW per vincolo regolamentare e due inverter Emsiso EM drive H300. Il pacco batteria è invece da 8kWh ed è prodotto su misura da un’azienda partner della Scuderia. Il tutto è comandato da una centralina e un BMS custom per garantire una coppia alla singola ruota di circa 350 Nm. Il sistema telemetrico si basa su tecnologia 4G e conta dodici tipologie di sensori per controllare in tempo reale i parametri vettura ed effettuare in futuro correzioni on-the-go senza necessità di fermare il veicolo e scaricare i dati perdendo tempo prezioso. Da un punto di vista meccanico il telaio è uno space frame in tubi saldati (AISI 4130),  il reparto sospensivo è in configurazione double wishbone e il sistema molla-smorzatore è attuato da una configurazione push rod. Sul sistema di sterzo è invece stata scelta una configurazione Ackermann per favorire le curve strette a bassa velocità.

progetto

Il nostro quartier generale è all’Università di Cassino ma la nostra officina – ancora in fase di allestimento – si trova nella sede di E-lectra, uno spin-off universitario nostro main partner. L’obiettivo finale è apportare all’industria automobilistica il nostro contributo, sviluppando un powertrain e un sistema di rete di dati di alto livello che funzioneranno da base per i sistemi di guida autonoma che implementeremo in futuro.

electra

Per rendere possibile tutto ciò manca un ultimo ingrediente magico: la forza delle persone che vorranno sostenerci. Partecipare e contribuire al nostro progetto è veramente semplice: una donazione libera che potrete effettuare tramite questo ->  MONEY BOX PayPal dedicato esclusivamente alla campagna crowdfunding e alla realizzazione del progetto. Altrimenti cliccando sul tasto in alto a destra SOSTIENI ADESSO e seguendo le indicazioni che arriveranno via da parte di Sociallending mail entro poche ore.

Complessivamente stimiamo un fabbisogno pari a 300.000,00 euro per produrre tutto quello che vi abbiamo finora descritto, ma partiremo tramite questa campagna con un obiettivo minimo realizzabile di 50.000,00 euro che contiamo di implementare con il coinvolgimento di veramente tante realtà, raggiungendo quindi tutto il necessario.

QUINDI PERCHE’ NON AIUTARCI? -> MONEY BOX SCUDERIA UNICAS.

Sostenere il progetto Scuderia Unicas non è solo un aiuto che offrirete a noi ragazzi impegnati nel raggiungimento del nostro obiettivo, è un forte messaggio di sostegno e rilancio per tutto il territorio. La partecipazione al campionato è sì molto importante per la formazione di noi studenti, ma anche per instaurare un nuovo tipo di contatto tra studenti e aziende, consentendo una collaborazione su un piano totalmente inedito finora. Possiamo fare sicuramente la differenza e vogliamo farlo con tutti voi, donate alla nostra campagna, sostenete SCUDERIA UNICAS.

139939306_106405384773981_6789664059029214831_n

LogoCircolareALACLAM

Share on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Tweet about this on Twitter

Lascia un commento

Scrivi il tuo primo Commento

wpDiscuz