STOP ALLO SPRECO

Niente si spreca, tutto si trasforma

ACR San Bartolomeo Sora Imprenditorialità sociale Maggio 25, 2019 at 11:17 pm
‚ā¨800.00
Risorse necessarie ‚ā¨800
18
Sostenitori
0
Giorni Rimasti
Condividi il progetto ...
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
  • Descrizione
  • Commenti
  • Sostenitori

AGGIORNAMENTO: L’emergenza sanitaria legata al coronavirus¬†√®¬†diventata¬† “una ‘bomba’ sociale per quel pezzo d’Italia,¬†che gi√† faticava ad arrivare a fine mese”.¬†Sempre pi√Ļ¬† famiglie bussano ancora di pi√Ļ alle porte degli enti caritativi. E’ vero, aiuti stanno arrivando dallo Stato¬† e nelle realt√† locali sempre pi√Ļ¬†sindaci¬†si appoggiano alla fitta rete del volontariato attiva sul territorio.¬†Il mondo del volontariato organizzato √® poi affiancato da quello spontaneo di semplici cittadini che si √® messo in moto per garantire cibo a chi √® pi√Ļ in difficolt√†. Un mondo che trova mille forme, anche originali per fare in modo che insieme all’emergenza sanitaria, in Italia non esploda anche l’emergenza sociale provocata dalla crisi economica. Di fronte a tutto ci√≤, non potevamo rimanere a guardare e abbiamo deciso di rendere nuovamente attivit√† la campagna STOP ALLO SPRECO. Vi invitiamo a leggere il progetto nella sua forma originale di partenza e tutto il raccolto che riusciremo a raccogliere in questa seconda fase, che andr√† ad incrementare il “SALVADANAIO DELLA SOLIDARIETA'” lo renderemo disponibile per le persone in difficolt√†¬† economica a causa della emergenza sanitaria in corso della nostra parrocchia di riferimento.¬†

Il 15 febbraio 2020 il progetto si √® concluso positivamente raggiungendo il “goal” di 850,00 euro. (350 euro grazie alla bont√† di chi ha donato tramite la piattaforma Sociallending e 500 euro grazie ad un contributo CEI ottenuto con la partecipazione al concorso TUTTIxTUTTI 2019).¬†

—————————————————————————————————————————–

Sociallending, la nostra piattaforma di crowdfunding √® contro lo spreco alimentare. Notoriamente focalizzati sul modello lending crowdfunding, seppur molto pi√Ļ orientati alla donazione,¬†abbiamo letto la campagna STOP ALLO SPRECO e ci √® piaciuta molto per due motivi: sicuramente per l’obiettivo a cui aspira, ma in particolare per chi sono i proponenti, un gruppo di ragazzi dai 12 ai 14 anni dell’Azione Cattolica dei Ragazzi della Parrocchia di San Bartolomeo Ap. di Sora. Noi di Sociallending, affascinati dall’audacia e dalla determinazione di questo gruppo, abbiamo deciso di dare loro una mano mettendo online questa campagna un p√≤ speciale, a cui speriamo di cuore possiate dare una grossa mano: “il mondo ha bisogno di tutti noi, delle nostre idee, delle nostre promesse, delle nostre azioni. Ha bisogno di una Grande Squadra di Ragazzi che si impegni per questo comune obiettivo: trasformare il mondo in un luogo pi√Ļ giusto, senza persone che soffrano la fame, lo spreco, la povert√†.” Scopriamolo direttamente attraverso le loro parole e il loro progetto: Stop allo Spreco, nutri la tua citt√†! Niente¬†si spreca, tutto si trasforma.

compost-709020_1920

Ciao!

Siamo¬†il gruppo dai 12 ai 14 anni dell’Azione Cattolica¬†Parrocchiale¬†in Sora (FR) a cui non manca la voglia di vedere realizzate le nostre idee. Abbiamo deciso di mettere la faccia e il cuore nel trovare la soluzione ad un problema sentito in tutto il mondo.¬†La bilancia del mondo sembra non conoscere pace. Per via dello¬†spreco alimentare, la disparit√† sociale tra chi consuma in modo sconsiderato e chi invece non ha nulla da mangiare, appare sempre pi√Ļ¬†marcata, al punto che, secondo i dati, nel giro di un anno, solo nel nostro paese,¬†si spreca tanto cibo quanto potrebbe soddisfare il bisogno alimentare di tre quarti della popolazione italiana. La cultura dello scarto √® una conseguenza del consumismo che ci porta ad avere tante cose e ci abitua a gettarle via anche se ancora utilizzabili, ad acquistare anche senza un reale bisogno. Cos√¨ le cose perdono valore, non facciamo pi√Ļ caso agli sprechi o alle necessit√† di chi vive accanto, siamo portati ad allontanare chi √® pi√Ļ debole, povero, solo.¬†Abbiamo reputato giusto prendere consapevolezza di questa situazione di emergenza e darci da fare – nel nostro piccolo – proponendo la¬† nostra soluzione.¬†La sensazione pi√Ļ forte che abbiamo avuto √® stata quella di¬†trovare, nell’immediato, un rimedio realizzabile per risvegliare la responsabilit√† delle persone a promuovere – attraverso iniziative di scambio, riciclo e idee innovative – un consumo attento e critico, che √® un atto di responsabilit√† verso noi stessi, gli altri e l’ambiente che ci circonda. Abbiamo pensato che ognuno di noi pu√≤ essere un costruttore attivo del bene comune. Guardandoci attorno nella nostra citt√†, nella nostra realt√† parrocchiale, nella nostra comunit√†, abbiamo pensato a come metterci all’opera. Quindi come poter realizzare tutto ci√≤?

BBTUTlD

Semplice, con due step collegati tra loro. Ve li spieghiamo brevemente:

  1. Niente si spreca, tutto si trasforma: anche dai rifiuti può nascere qualcosa!

La prima fase della nostra idea permette di trasformare i rifiuti organici in fertilizzante ecologico ed eco sostenibile attraverso l’innovativa tecnica del compostaggio.¬†Cos√¨ facendo, siamo in grado di riconvertire i rifiuti, trasformandoli in terra concimata da scambiare con piccole donazioni, che verranno¬†utilizzate per coprire¬†le spese di avvio del progetto e per creare un¬†“Salvadanaio della Solidariet√†”¬†da spendere¬†a favore dei poveri¬†della nostra Parrocchia¬† – e non solo¬† – che a tavola non possono stare come √® concesso, fortunatamente, a tutti noi. Per realizzare questa fase abbiamo bisogno di acquistare dunque, un¬†KIT di compostaggio domestico:¬†una volta ottenuto, grazie all’aiuto di uno o due locali di ristoro della nostra citt√†, che ci forniranno i rifiuti organici, trasformeremo il tutto in pura terra concimata da scambiare quindi, con alcuni agricoltori.¬†

  1. Stop allo spreco, comunicalo con un’ App !!!¬†

Questa seconda fase √® caratterizzata dalla progettazione e creazione di una piccola e semplice applicazione gratuita per¬†smartphone, che mette in contatto i locali di ristorazione, con associazioni che si curano di raccogliere cibo che altrimenti andrebbe sprecato, per regalarlo a chi non pu√≤ permettersi un pranzo completo. L’utilizzo di questa applicazione √® veramente semplice: il ristorante fa una lista di ci√≤ che pu√≤ offrire e che altrimenti andrebbe sprecato e la invia all’associazione che fa da tramite con chi ha difficolt√† a comprare da mangiare; le associazioni,¬†rilevate le necessit√† dei pi√Ļ bisognosi,¬†fanno una lista di ci√≤ di cui hanno pi√Ļ bisogno e tramite applicazione¬†chiederanno¬†a chi si metter√† a disposizione per donare il cibo. Domanda e offerta che si incontrano! Per realizzare questa fase abbiamo bisogno di creare un’¬†App che chiameremo App della Solidariet√†,¬†che poi sar√† gratuita per tutti coloro che la utilizzeranno.

BBTVhAy

Noi siamo dei ragazzi e¬†le risorse economiche purtroppo, da soli, non le abbiamo; ma se tutti ci mettessimo insieme e donassimo un piccolo contributo anche di pochi euro, con¬†la comunit√† di persone che apprezzer√† la nostra idea, in poco tempo, saremo in grado di realizzare tutto e molto di pi√Ļ.¬†Questa per√≤ √® una campagna di raccolta fondi un p√≤ speciale, grazie anche all’aiuto della piattaforma che ci ospita: per avviare il meccanismo base – Kit compostaggio, Salvadanaio della Solidariet√†, App – √® certo che servono quasi 1.000 euro!¬† Per√≤,¬†purtroppo gi√† sappiamo che saranno veramente pochi per risolvere i tanti problemi degli indigenti della nostra comunit√†; pertanto, questa nostra idea, amplificata con un’azione molto pi√Ļ importante e incisiva, verr√† presentata al concorso nazionale promosso dalla CEI – ” TuttiXTutti” – che ogni anno premia fino a 15.000,00 euro, i migliori progetti di utilit√† sociale. Ebbene si, aspiriamo a realizzare qualcosa di molto pi√Ļ grande !!! Per questo motivo anche, la scelta di presentare la nostra campagna di crowdfunding su Sociallending: obiettivo minimo realizzabile quasi 1.000,00 euro attraverso donazione, obiettivo massimo fino a 15.000,00 euro attraverso tutti gli strumenti possibili di finanziamento sociale.

Come √® possibile sostenerci? Semplice anche questo !!! Nella modalit√† che pi√Ļ vi piace e scegliendo tra quelle proposte:¬†

Come prima cosa per√≤ √® necessario sostenere il progetto in piattaforma con pochi passi consecutivi:¬†1) Registrati o effettua il login;¬†2) Scegli in homepage o nella sezione progetti ‚ÄúStop allo spreco‚ÄĚ;¬†3) Clicca sul tasto Sostieni Adesso;¬†4) Scegli quanto donare con la tua promessa di donazione;¬†5) Avrai la nostra infinita gratitudine !!!¬†

Fatto ciò a voi la scelta: 

  1. Rispondendo ad¬†una mail¬†che riceverete dall’indirizzo¬†info@sociallendingitalia.net e comunicando la¬†vostra promessa di donazione e/o di sostegno economico con l’importo che pensate pi√Ļ opportuno; dalla piattaforma¬†riceverete immediatamente le istruzioni¬†con i canali per effettuare la donazione o altri tipi di sostegno. Oppure:¬†
  2. Effettuando o personalmente o direttamente sul conto corrente dell’Azione Cattolica Parrocchiale una¬†donazione con l’importo che ritenete pi√Ļ opportuno. Siamo tutti ragazzi e non possiamo avere un conto corrente; grazie al consiglio parrocchiale della nostra associazione, possiamo raccogliere il vostro contributo nella maniera pi√Ļ trasparente e corretta possibile. Oppure:
  3. La campagna durer√† qualche mese:¬†quante monetine di rame vi passano tra le mani ogni mese?¬†In tre mesi tantissime soprattutto se siamo tantissime mani; normalmente sono un fastidio, per noi assolutamente no, basta raccoglierle, chiamarci e regalarcele. Che ve ne pare? Sono tante piccole gocce che fanno il mare …

53050621_251419652435805_4512929773806157824_o

Ad ogni contributo che riceveremo, a fine campagna, un piccolo gadget verrà dato come ricompensa e come segno della nostra immensa gratitudine.

CI ABBIAMO PRESO GUSTO!¬†Noi abbiamo deciso di cambiare prospettiva e attraverso l’impegno e le piccole rinunce personali al superfluo, con l’aiuto della nostra associazione parrocchiale, a fine di un cammino annuale che ci ha fatto riflettere anche su questo grande problema, ci facciamo promotori di questa iniziativa di autofinanziamento; aiutateci anche Voi, impegnatevi con NOI per creare il¬†Salvadanaio e l’APP della Solidariet√†¬†da mettere a disposizione per i poveri. “Impegnamoci tutti, personalmente, contro gli sprechi e la diseguale distribuzione delle ricchezze, vivendo la cultura del dare e del condividere. Ogni gesto, ogni piccola attivit√† che fate per migliorare il mondo √® una cosa grande.”¬†Con tutto il cuore, grazie per¬†ci√≤ che ci aiuterete a realizzare!

Il Gruppo 12/14 e tutti i ragazzi dell’ Azione Cattolica¬†Parrocchiale San Bartolomeo Apostolo di Sora.¬†

18222384_1299967236717233_1204649253093934599_n

Progetto realizzato durante le attività del cammino annuale #ACR #ciprendogusto
1 Comment
Meno recenti
Pi√Ļ recenti Pi√Ļ votati
Inline Feedbacks
View all comments
Sociallending
Admin
3 anni fa

Come sostenere il progetto in piattaforma con pochi passi.
1) Registrati o effettua il login
2) Scegli in homepage o nella sezione progetti “Stop allo spreco”
3) Clicca sul tasto Sostieni Adesso
4) Scegli quanto donare con la tua promessa di donazione.
5) Avrai la nostra infinita gratitudine !!!