SUPERNOI – Step One

Piattaforma per la dislessia e l'apprendimento facile.

Gioia Riccardi Imprenditorialità sociale marzo 19, 2018 at 8:03 pm
€5,000.00
Risorse necessarie € 5.000
3
Sostenitori
0
Giorni mancanti
Share on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Tweet about this on Twitter
  • Descrizione
  • Documenti
  • Commenti
  • Sostenitori

Descrizione del progetto

Avete mai pensato di leggere con gli occhi del dislessico ?

In Italia la dislessia è ancora poco conosciuta, anche se si stima che ci sia almeno un alunno con un DSA per classe, per questo è nata SuperNoi.
Leggere, scrivere e calcolare per noi sono atti così semplici ed automatici che risulta difficile comprendere le difficoltà che riscontrano i bimbi o i ragazzi dislessici.

Spesso questi ragazzi vengono erroneamente considerati svogliati e la loro intelligenza spiccata dà il via a valutazioni come “è intelligente ma non si applica”.

Questi ragazzi non hanno problemi cognitivi legati alla comprensione e, al di là dello studio, sono intelligenti, vivaci. Un dislessico può avere una sola difficoltà nella scrittura (disortografia e disgrafia) o può essere accompagnata dal disturbo della lettura (dislessia) e tanti altri come anche i problemi nei conti mentali in matematica (discalculia). Hanno bisogno di uno studio facilitato da mappe concettuali colorate, disegnate e possibilmente parlanti (come nel nostro sito abbiamo fatto). Il dislessico ha molta memoria visiva e bisogna sfruttarla a suo favore. La dislessia non equivale a stupidità, ma ad una intelligenza sopra le righe, incompresa.

SuperNoi è un piattaforma web innovativa che raggruppa strumenti interattivi e multimediali per facilitare l’apprendimento e per aiutare le persone dislessiche a studiare in maniera autonoma mediante materiali compensativi e dispensativi realizzati ad hoc tramite la piattaforma stessa.

L’editor delle mappe concettuali realizzabili mediate il trascinamento degli elementi sul piano di creazione, la sintesi vocale e altri strumenti utilizzabili direttamente dal browser web rendono SuperNoi la prima piattaforma veramente incentrata sulla dislessia.

Nella piattaforma è integrato un sistema di monete virtuali che si guadagnano tramite gli utenti che consultano i contenuti che vengono pubblicati e decidono di premiare il creatore del contenuto e per pubblicare un contenuto servono 10 monete. Integreremo a breve uno Store dove è possibile sfruttare le monete anche per ricevere sconti sui biglietti dei parchi divertimento, materiale scolastico e altro ancora!

Il progetto informatico consiste in una vera e propria piattaforma web scolastica, accessibile dal proprio browser internet, che, senza installare nessun programma particolare o applicazione specifica sul proprio computer, mette a disposizione numerosi strumenti per la semplificazione dell’apprendimento. Il sito, è a tutti gli effetti la prima piattaforma italiana che permette di creare materiale dispensativo e compensativo interattivo sul computer e permette anche la  sua condivisione con tutti gli utenti registrati.

Nel sito sono presenti anche alcune funzioni per migliorare la visibilità degli elementi visivi alle persone con difficoltà nella distinzione del colore e per rendere più leggibili i testi.

Crediamo che un progetto come SuperNoi possa modificare in maniera del tutto positiva la quotidianità e l’auto sufficienza nello studio di ogni dislessico, ritenendo anche che tutto ciò favorisca l’incremento dell’autostima e migliori la vita di essi. Vorremmo, quindi, cercare di regalare un metodo di studio uguale per tutti, poichè nessuno è diverso o inferiore. Ciò che c’è di diverso è solamente il metodo di apprendimento.

Chi c’è dietro al progetto ?

Gioia Riccardi 23enne, studentessa in Psicologia Clinica e sorella di due bambine dislessiche.

Mirko Pacioni 27enne, programmatore e web designer.

Come utilizzeremo i fondi ?

Il progetto di raccolta fondi si dividerà in due step:

  • una prima parte –  tramite campagna lending  – per le spese di startup; per completamento delle spese di costituzione dell’associazione; registrazione del marchio e dispositivi digitali minimi per il lavoro in piattaforma. Pari a € 5.000,00.
  • una seconda parte  – tramite una seconda campagna lending e/o campagna reward/donation – per mantenere viva la piattaforma investendo sulle attrezzature; per continuare a svilupparla e per tenerla online; per il supporto di un consulente legale e un progettista; per le spese di registrazione brevetto. Pari a € 15.000,00.

Abbiamo intenzione di realizzare sezioni dedicate per i singolo istituto scolastico ai fini di creare spazi di lavoro personalizzati per ogni scuola e quindi parte dei fondi verranno usati per spostarci nei primi istituti della nostra zona e per cercare collaborazioni.

Parte del progetto è stato già realizzato, ma tanto altro c’è ancora da fare. Per continuare lo sviluppo ci serve davvero una gran mano. Siamo consapevoli che la cifra richiesta sia irrisoria rispetto alle ambizioni da noi descritte, ma non volendo risultare pretenziosi e abbiamo preferito non chiedere troppo. Ciò non toglie che saremmo davvero felici nel vedere l’eventuale superamento di questo nostro primo e “piccolo” traguardo!

Share on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Tweet about this on Twitter

Lascia un commento

Scrivi il tuo primo Commento

Avvertimi se ci sono
wpDiscuz